Cornacchia grigia

Nome Latino Corvus corone cornix
Famiglia Uccelli


La cornacchia grigia è uno dei corvidi più comuni. È lunga 46 cm e ha il dorso e le parti inferiori grigie, mentre le ali, la coda e la testa sono nere. Il becco nero è corto, forte e robusto e le zampe sono grigie. È una specie onnivora e si ciba di semi, insetti, anfibi e uova e piccoli di altri uccelli, che preda presso i nidi.
Può anche cibarsi di rifiuti e per questo è molto diffusa anche negli ambienti urbani. Costruisce un grosso nido sugli alberi fatto di rametti e foglie secche che rimane visibile durante l’inverno quando i rami sono spogli.

HABITAT
La cornacchia nidifica nelle campagne coltivate, con alberi sparsi, filari o boschetti, parchi urbani o giardini alberati, mentre evita i boschi estesi. È una specie diffusa nell'Europa sud orientale e molto diffusa in pianura padana. Nel Parco è presente ovunque. La grande diffusione della cornacchia è dovuta al fatto di adattarsi bene alla presenza umana e sfruttare ogni risorsa di cibo proveniente dall’uomo.

Per gentile concessione del Parco Adda Nord



(C) La valle dell'Adda - info@mountainmedia.it - Privacy Policy Cookie Policy