Usignolo di fiume

Nome Latino Cettia cetti
Famiglia Uccelli


L'usignolo di fiume è un uccello tipico delle sponde dei corsi d’acqua. Lungo 14 cm, è di color nocciola nelle parti superiori, mentre nelle parti inferiori è biancastro, con zampe chiare e becco sottile e appuntito. Ha una striscia biancastra sopra l’occhio e coda larga e arrotondata, che agita spesso verso il basso.
Costruisce il nido vicino all’acqua, nel folto della vegetazione palustre, creando una coppa di ramoscelli e foglie secche intrecciati e agganciati alla vegetazione. Si ciba di insetti, larve e molluschi che cerca nel canneto o nei rami bassi nei pressi dell’acqua.

HABITAT
L’usignolo di fiume predilige le zone umide, dove nidifica nella vegetazione di bordura dei corsi d’acqua, sia palustri che fluviali. È presente nell’Europa meridionale, anche se negli ultimi anni si sta espandendo verso nord e in Lombardia è presente in tutte le valli fluviali e nella zona dei fontanili; nel Parco è piuttosto diffuso lungo tutta l’asta del fiume.
E’ una specie molto schiva e non facile da vedere perché si nasconde nel folto della vegetazione delle rive. E’ invece più facile, soprattutto a fi ne inverno o in primavera, udirne il canto, molto forte e improvviso.

Per gentile concessione del Parco Adda Nord



(C) La valle dell'Adda - info@mountainmedia.it - Privacy Policy Cookie Policy