Cavedano

Nome Latino Leuciscus cephalus
Famiglia Pesci e Crostacei


Il cavedano è uno dei ciprinidi più diffusi e può raggiungere gli 80 cm di lunghezza. Ha il corpo affusolato ma robusto, leggermente compresso lateralmente e la bocca in posizione terminale; è di colore bruno – verde sul dorso, più chiaro o giallastro sui fianchi e bianco sul ventre, con scaglie grandi e tondeggianti.
Il cavedano vive spesso in gruppo, soprattutto nella fase giovanile e si nutre sia di alimenti di origine animale che vegetale: invertebrati e piccoli vertebrati acquatici, insetti, alghe e piante acquatiche. Nella stagione riproduttiva, a maggio e giugno, maschi e femmine si riuniscono presso acque basse vicino alle rive, per deporre le uova in zone ricche di ghiaia, alla quale aderire le uova. Dopo 15 giorni dalle migliaia di piccolissime uova nascono gli avannotti, che crescono molto rapidamente.

HABITAT
Il cavedano è una delle specie più diffuse nei fiumi ad acque correnti e si trova in zone con acque pulite ma si adatta anche ad acque poco ossigenate o inquinate. È una specie diffusa in Italia e si trova in tutti i maggiori fiumi. Nel Parco è una delle specie più diffuse e vive in tutto il tratto di fiume nel Parco.
Il cavedano è molto visibile soprattutto nella fase riproduttiva presso le zone ad acque basse, dove può rimanere anche per settimane.

Per gentile concessione del Parco Adda Nord



La valle dell'Adda (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it
Privacy Policy Cookie Policy