Vairone

Nome Latino Leucisus souffi
Famiglia Pesci e Crostacei


Il vairone è un ciprinide diffuso nel Parco. È lungo al massimo 20 cm e ha una colorazione bruna sul dorso, i fianchi argentei e il ventre bianco. Dall'occhio alla base della coda è visibile una fascia più scura, delimitata inferiormente da una sottile striscia arancione; le pinne sono grigie con una macchia arancione alla base.
Il corpo è slanciato e affusolato, con testa tondeggiante e occhi argentei. Ricerca il cibo prevalentemente sul fondo, alimentandosi di invertebrati acquatici, talvolta di insetti alati e frammenti di alghe. Ha abitudini gregarie, formando gruppi numerosi. Le femmine ricercano aree di frega in acque correnti a fondo ghiaioso, dove depongono alcune migliaia di uova.

HABITAT
Il vairone vive in acque correnti, limpide e a fondo ghiaioso dei corsi d’acqua di pianura dell’Italia settentrionale, di cui è specie endemica. La specie è abbondante nell'Adda, nel Lario e in alcuni ambienti torrentizi laterali.
Anche se non è considerata specie a rischio, attualmente è in diminuzione a causa di diversi fattori, come l’inquinamento delle acque e la presenza di sbarramenti che impediscono le migrazioni.

Per gentile concessione del Parco Adda Nord



(C) La valle dell'Adda - info@mountainmedia.it - Privacy Policy Cookie Policy