Scardola

Nome Latino Scardinius erythrophthalmus
Famiglia Pesci e Crostacei


La scardola è di taglia media e ha un corpo ovale, con testa piuttosto piccola e bocca inclinata verso l’alto. Il corpo ha una colorazione verdastra su dorso e fianchi e più chiaro sul ventre ed è rivestito da robuste scaglie. Nei giovani la pinna caudale è rossa e presenta alla base una macchia scura. La scardola vive in branchi numerosi e la sua dieta è sostanzialmente onnivora: plancton, piccoli pesci e alghe e frammenti di piante acquatiche.

HABITAT
La scardola è una specie molto comune nelle acque a corso lento o stagnanti di pianura, con una preferenza per le aree vicino alla riva ricche di vegetazione e a fondo fangoso. È una specie resistente agli sbalzi termici e alla carenza di ossigeno e si adatta quindi bene ad acque di scarsa qualità. Nel Parco è una specie diffusa un po’ ovunque.

Per gentile concessione del Parco Adda Nord



La valle dell'Adda (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it