Farfaraccio bianco

Nome Farfaraccio bianco
Nome Latino Petasites Albus
Famiglia Asteraceae
Periodo di Fioritura Marzo,Aprile,Maggio
Gruppo Vegetale Piante Erbacee


MORFOLOGIA
La pianta normalmente alta dai 10 ai 40cm, può raggiugnere fino 1 metro di altezza durante la fruttificazione.

FOGLIE
Le foglie basali sono grandi, reniformi e picciolate. La pagina inferiore è grigia con evidenti nervature, quella superiore è verde e glabra. Le foglie del fusto hanno forma lanceolata con un debole ripiegamento all'apice e rimpiccioliscono verso l'infiorescenza; sono di colore verde-giallastro.

INFIORESCENZA
L'infiorescenza è formata da diversi capolini peduncolati. I fiori sono bianchi con sfumature giallastre ed hanno delle corolle tubulari a 5 denti.

HABITAT
Ha diffusione discontinua ma sulle Alpi è piuttosto comune. Si trova anche in ambiente prealpino, dai 500 ai 2000 metri di quota. Ama le radure vicine alle faggete o alle latifoglie in genere, i terreni umidi.

CURIOSITA’
I piccioli più carnosi delle foglie del farfaccio in certe zone vengono cotti e utilizzati similmente ai carciofi.






La valle dell'Adda (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it
Privacy Policy Cookie Policy